Reading:
Smart working: consigli e strumenti

9 months ago

Smart working: consigli e strumenti


[vc_row padding_top_multiplier=”3x”][vc_column][vc_column_text][download_after_email id=486][/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][crocal_single_image image=”496″][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

Nel 2018, il 33% della popolazione attiva svizzera ha lavorato in smart working (lavoro da casa) occasionalmente o in maniera regolare (più del 50% del tempo).

Fonte: Ufficio federale di statistica

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/2″][crocal_single_image image=”500″][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_column_text]

Il lavoro da casa (telelavoro o smart working) è un nuovo modello di lavoro che da qualche anno si sta imponendo in molti settori. Tra i vantaggi del lavoro da casa ci sono: maggiore flessibilità negli orari di lavoro, migliore conciliabilità lavoro e famiglia e maggiore autonomia.

 

Cinque principi per organizzare il lavoro da casa

Passare da un modello lavorativo in ufficio dove è richiesta una presenza 9/5 a un modello che garantisce più autonomia e flessibilità richiede sia accorgimenti nell’organizzazione aziendale che l’utilizzo di adeguati strumenti digitali per il buon funzionamento del lavoro in team.

Definire gli obiettivi

Uno dei punti cruciali per il lavoro da casa è definire gli obiettivi e creare un rapporto di fiducia con chi lavora a distanza. È importante mettere in chiaro fin da subito cosa deve essere svolto da casa come attività. L’obiettivo non è più definire cosa ci si aspetta che i collaboratori facciano e per quanto tempo, ma piuttosto cosa devono consegnare (“deliverables”). La performance diventa quindi centrale al lavoro da remoto. Più è possibile misurare l’output del lavoro (in termini di rapporti, contenuti, analisi, lettere, risposte di email, ecc.) e più facile diventa la gestione e la collaborazione a distanza.

Orari di lavoro più flessibili

Se non riuscite a collegarvi o discutere con un collega in un momento preciso durante gli orari di ufficio non vuol dire che dall’altra parte i vostri colleghi non siano attivi. Il lavoro da casa offre una maggiore flessibilità per poter lavorare a ritmi diversi e organizzarsi le pause e le attività famigliari diversamente. Anche in questo caso, se è necessario prendere decisioni collettive, organizzate per tempo le riunioni (anche online) con anticipo in modo che tutti siano collegati.

Continuate la lettura scaricando la nostra guida sullo smart working.

Scoprite i nostri servizi. Per contattarci scriveteci un’email!

I consigli di Forbes per il lavoro da casa (in inglese).[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row padding_top_multiplier=”2x” padding_bottom_multiplier=”2x” rc_heading_color=”light” rc_bg_type=”color” rc_bg_color=”#f3f4d9″][vc_column content_width=”custom” horizontal_content_position=”right” custom_content_width=”100%”][crocal_empty_space][vc_row_inner][vc_column_inner][crocal_title heading=”h2″ increase_heading=”120″ gradient_color=”yes” gradient_color_1=”primary-5″ margin_bottom=”30″]Consulenza conoscitiva gratuita e senza impegno.[/crocal_title][crocal_button button_text=”Contattaci per capire se e come potremmo aiutarvi” button_color=”primary-5″ button_link=”url:mailto%3Ainfo%40bmine.io||target:%20_blank|”][/vc_column_inner][/vc_row_inner][/vc_column][/vc_row]

Arrow-up